Barbie

Nel 1945 in un garage di Los Angeles due amici Mattson ed Elliot, che già costruivano mobili in legno per le case di bambola, fondano la Mattel.

La signora Ruth, moglie e collaboratrice di Elliot, vedendo che sua figlia preferiva giocare con le immagini delle attrici ritagliate dalle riviste, pensò ad una bambola dal corpo di donna con la quale le bambine potevano identificarsi e giocare alla “donna moderna”.

Fu infatti nel 1956 durante un viaggio in Svizzera che trae spunto da una bambola vista in un negozio di giocattoli e la rielabora.

Barbie nasce nel marzo del 1959 e viene chiamata così in onore della figlia.

E’ una venere in miniatura, alta circa 30 cm, dal corpo sinuoso e con il trucco che andava di moda a quell’epoca.

Un successo enorme e dalla prima versione con un costumino da bagno a righe se ne aggiunsero altre con gli abiti che si ispiravano al guardaroba delle star.

Questa piccola bambola è la perfetta dimostrazione delle mode degli anni in cui “vive”: abiti, viso, professioni, amici, case, automobili, ogni cosa cambia a seconda del periodo.

Infatti, in molte pubblicazioni riguardanti la storia della moda, Barbie appare come simbolo di moda.

Ma vi è di più: nel 1976 in occasione del bicentenario dell’indipendenza degli U.S.A., Barbie fu messa assieme ad altri oggetti simbolo di quegli anni in un contenitore chiamato “Capsula del Tempo” che sarà aperto nel 2076 affinchè i nostri discendenti possano conoscere e ricordare come vivevano i loro avi.

Devi essere autenticato per pubblicare commenti

line
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusCheck Our Feed