Vendere oggetti in ceramica – parte 2

Vendere oggetti in ceramica – parte 2

Riprendiamo la nostra breve panoramica sulla ceramica. La scorsa volta ci eravamo lasciati con l’intenzione di approfondire le varie tipologie di ceramica e precisamente:

  • i gres
  • le porcellane
  • le maioliche
  • le terrecotte

 

 

 

vaso terracotta datteri alto Cominciamo con le terrecotte, solitamente le meno preziose, con le quali si possono realizzare diversi manufatti a partire dai classici mattoni o tegole, fino alle brocche ai vasi, al vasellame da cucina e, anticamente, le grandi anfore usate come contenitori per l’olio e per il vino. Il loro colore caratteristico ( può variare dal giallo al rosso mattone ) assunto dopo la cottura è dovuto all’ossido di ferro.

gresI gres sono impasti di argille, feldspati, sabbia, quarzo a seconda della tipologia e colorazione voluta. La temperatura di cottura è superiore a quella delle terrecotte e questa ne determina la greificazione. Il processo di greificazione conferisce ai gres resistenza, impermeabilità e longevità. A seconda dell’epoca storica di realizzazione possono assumere un valore molto elevato.

La prossima volta ci occuperemo delle porcellane e delle maioliche.

Antiquarium Staff

Devi essere autenticato per pubblicare commenti

line
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusCheck Our Feed