Storia dell’anello

Storia dell’anello

L’anello è presente nella storia dell’uomo a partire dai tempi più remoti e riunisce alcuni significati simbolici legati a temi magico-rituali, alla rappresentazione dell’infinito (il cerchio vuoto) ed anche del nulla o dell’invisibilità (per chi lo indossa). Da sempre l’anello è l’oggetto che esprime al meglio il sentimento dell’amore, come dono di fidanzamento. Infatti già all’epoca dell’antica Roma l’anello era segno di un’unione sentimentale: poteva essere anche un semplice cerchietto in ferro però ogni fidanzamento o matrimonio veniva convalidato in forma ufficiale con lo scambio degli anelli. Nel Quattrocento inizia ad affermarsi la tradizione dell’anello di fidanzamento o di matrimonio con diamante, gemma simbolo di durevolezza, bellezza, purezza e stabilità. La prima testimonianza nota di anello con brillante montato a solitario, donato per sancire il fidanzamento, è datata 1477, quando il consigliere dell’arciduca Massimiliano D’Austria (futuro imperatore) gli propone per iscritto di donare alla fidanzata Maria di Borgogna un anello con diamanti. Da allora fino ai giorni nostri, l’anello di fidanzamento diventa più prezioso e splendido della fede. L’usanza dell’anulare deriva presumibilmente da un antico rito della liturgia cattolica, quando il celebrante, dopo aver toccato le prime tre dita della sinistra dicendo “nel nome del Padre… del Figliuolo… e dello Spirito Santo”, va ad infilare l’anello nel quarto dito della stessa mano. Secondo invece una antica leggenda, più romantica, l’anulare sarebbe stato preferito perché si credeva che la vena d’amore passasse dalla punta dell’anulare sinistro fino al cuore. Quindi, infilare un anello a questo dito significa legare il cuore. Molte importanti famiglie nobili hanno un anello di fidanzamento che da generazioni viene dato alla fidanzata del primogenito: una bellissima consuetudine, che chiunque può imitare, anche se non aristocratico, perché un anello di famiglia (sebbene non antico o prezioso) è ricco di significati che vanno oltre il semplice valore venale.

Devi essere autenticato per pubblicare commenti

line
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusCheck Our Feed