Storia dell’orologio 6

Storia dell’orologio 6

L’Orologio Astronomico di Praga, in ceco Staroměstský Orloj (Orologio della Città Vecchia) è un orologio astronomico medioevale situato nella città di Praga, montato sul lato sud del municipio della Città Vecchia che risale all’inizio del XV secolo. Sull’orologio ad ogni ora dalle 9 alle 21 appaiono i 12 apostoli e a mezzanotte la data avanza di un giorno. Nella parte inferiore si trovano i segni dello zodiaco con le relative attività agricole divise per mese dell’anno, opera di Josef Mánes (1865). Da non perdere è sicuramente il cambiamento dell’ora, quando il meccanismo dell’orologio si mette in marcia. Ad ogni ora esatta appaiono i 12 apostoli che si muovono come in una processione, preceduti da San Pietro, e le figure simboliche che si trovano vicine ai quadranti cominciano ad animarsi: sono la Vanità, rappresentata da un uomo con lo specchio, il turco invasore, la Morte con la clessidra e lAvarizia con un borsello di monete in mano. Quando gli apostoli terminano il loro giro e le finestre si richiudono, il gallo d’oro, che è sospeso sull’orologio, canta sbattendo le ali e le campane suonano. L’elemento più antico dell’orologio è sicuramente il meccanismo del quadrante astronomico, costruito nel 1410. Successivamente, forse intorno al 1490, furono aggiunti il quadrante del calendario e le sculture gotiche che abbelliscono la facciata. Il quadrante astronomico spiega la visione medievale dell’astronomia. La Terra è al centro dell’universo. La parte blu riproduce il cielo sopra l’orizzonte, la parte grigia il cielo sotto. Sono incise le scritte in latino ORTVS (est) e OCCASVS (ovest), poi Aurora (giù) e CPEPVSCVLVM (Crepuscolo) sotto. I tre dischi sovrapposti indicano l’ora ceca (con numeri italiani), l’ora dell’Europa Centrale (con numeri romani) e l’ora di Babilonia, con numeri arabi. La leggenda vuole che l’orologiaio Hanus, che ha costruito il meccanismo, fu accecato per impedirgli di riprodurre un altro orologio.

Devi essere autenticato per pubblicare commenti

line
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusCheck Our Feed